Vai al contenuto

Ubud, cosa vedere e fare nel cuore di Bali

14 marzo, 2022 / Ubud, Bali (Indonesia))

È quasi impossibile pensare a Bali, senza non pensare a Ubud, il cuore pulsante dell’isola. Una delle mete più gettonate di Bali, nonché importante centro amministrativo e culturale, mix tra natura, arte, tradizione, spiritualità e buon cibo. In poche parole, destinazione obbligata per chi visita questa parte dell’Indonesia. Noi abbiamo visitato Ubud durante il nostro itinerario di 7 giorni a Bali.

Cosa vedere a Ubud

A prima vista la città è relativamente piccola, anche se in realtà ingloba 14 villaggi. Orientarsi è abbastanza facile. Le principali strade nel centro di Ubud sono JI. Monkey Forest, JI. Raya Ubud e JI. Hanoman e proprio qui si trovano le attrazioni più importanti come la Foresta delle Scimmie, il Palazzo di Ubud, il mercato e tantissimi ristoranti, bar e negozietti.

Per spostarsi in città è possibile farlo a piedi, in bicicletta o col motorino. Se avete bisogno di un taxi, non vi preoccupate, la parola più usata per strada è proprio “Taxi, Taxi”. I tassisti sono molto insistenti, anche se in realtà non sono dei veri tassisti, ma locali in cerca di guadagno.

Sacred Monkey Forest Sanctuary

Si tratta di una foresta naturale, habitat per più di 600 macachi balinesi dalla coda lunga. È situata vicino al centro di Ubud e, pur essendo recintata, è abbastanza normale vedere le scimmie anche al di fuori, sopra le macchine, in mezzo alla strada o sui tetti.

Per la visita ci si può affidare alla mappa che viene fornita con l’acquisto del biglietto. La riserva è un importante centro economico, educazionale e spirituale, dove le scimmie sono libere di muoversi a piacimento tra la vegetazione, ponti, ruscelli, templi e statue di varie divinità. In un paio di ore si riesce a fare l’intero percorso. 

A parte le scimmie e tanta vegetazione al suo interno si trovano anche 3 templi, aperti solo per la preghiera, e la galleria d’arte contemporanea Komaneka Fine Art Gallery.

Tip:

Prestate molta attenzione alle scimmie. Se vi saltano addosso, lasciatele stare, scenderanno. Non guardatele negli occhi, perché viene percepito come una provocazione. Evitate di portarvi dietro il cibo, perché lo fiutano e rischiate di averle addosso per tutto il tragitto. State attenti agli effetti personali perché sono delle abili ladre. Evitate di toccarle, perché sono imprevedibili.

Info utili:

Sacred Monkey Forest / la foresta è aperta tutti giorni 08:30-18:00, mentre la biglietteria 09:00-17:00 / Prezzo: 80.000 IDR / adulto; 60.000 IDR / bambino; no carte credito / Location: Vedi Google MapsSito web

scimmie a Sacred Monkey Forest Sanctuary
  • Save
Sacred Monkey Forest
ubud foresta delle scimmie
  • Save
chiaccherando con le scimmie
scimmia baby Sacred Monkey Forest Sanctuary
  • Save
baby scimmia nella Foresta delle Scimmie

Camminando per le vie di Ubud è impossibile non notare il gran numero di templi che popolano la città. Tra i più famosi ci sono il Palazzo Reale e il Tempio Taman Saraswati.

Palazzo Reale Puri Saren Ubud Palace

Si tratta di un complesso storico, ottimo esempio di architettura tipica balinese, composto dal palazzo reale e dai templi Puri Saren Agung e Pura Marajan Agung (tempio privato dalla famiglia reale). Noi abbiamo visitato soltanto i giardini ed il cortile che circonda il palazzo, entrambi arricchiti da bellissime statue. Il posto è ideale per assistere a spettacoli serali di musica e danza (a pagamento) e cerimonie religiose. Per visitarlo non è richiesto il sarong.

Tempio Taman Saraswati a Ubud

Il tempio è uno tra i più suggestivi di Ubud e l’accesso viene fatto tramite il bellissimo ponte decorato di sculture che passa sopra il lago ornato di fiori di loto. La visita è veloce in quanto il complesso è abbastanza piccolo. Per visitarlo è richiesto il sarong. 

Info utili:

Palazzo reale / tutti i giorni 08:00-18:00, per gli spettacoli 19:30-21:00 / Prezzo: gratis / Locationvedi Google Maps

Tempio Taman Saraswati / tutti i giorni 08:00-18:00 / Prezzo: gratis / Location: vedi Google Maps.

tempio taman saraswati
  • Save
Tempio Taman Saraswati
palazzo reale puri saren
  • Save
Palazzo Reale Puri Saren
donne al palazzo reale puri saren
  • Save
Palazzo Reale Puri Saren Ubud Palace

Per gli amanti del trekking

Campuhan Ridge Walk

Campuhan Ridge Walk è un percorso che passa in mezzo alle risaie fino ad arrivare ad un villaggio, offrendo scorci suggestivi sulla fitta vegetazione circostante. L‘inizio del sentiero parte a pochi minuti dal centro di Ubud, più precisamente da Warwick Ibah Villas, dove c’è il cartello “Going to the hill” e una freccia che suggerisce di andare a sinistra. Scendendo, arriverete al ponte sopra il fiume Campuhan e a delle scale. All’inizio delle scale c’è un altro cartello “This way Trekking Campuhan Ridge ‘Karsa Kafe’ 2 km”, che indica il sentiero a destra. Proseguite in quella direzione. La camminata passa davanti al tempio Pura Gunung Lebah, e prosegue lungo il sentiero coperto da lastroni di pietra che passa in mezzo alla vegetazione.

Noi siamo arrivati fino al Karsa Kafe, però chi è interessato può proseguire, anche se la parte migliore sono i primi 2 km che passano in mezzo alla natura.

Il miglior momento per farlo è la mattina presto, per evitare il caldo afoso che c’è durante la giornata.

ubud campuhan ridge walk
  • Save
Campuhan Ridge Walk
risaie su campuhan ridge walk
  • Save
risaie su Campuhan Ridge walk

Per gli amanti del benessere

Come nostro momento di relax abbiamo scelto la Spa di Clear Cafe (comunque i posti che offrono massaggi e spa sono veramente tanti), prenotando un Royal Massage (un mix di massaggio balinese e shiatsu) di un’ora e 10 minuti al costo di 150.00 RP / pers.

Per chi ha provato il vero massaggio thailandese, devo dire che quello balinese è molto più delicato.

Spettacolo di danza Barong

Abbiamo scelto Ubud Kelod Community Hall per vedere lo spettacolo di Barong & Legong Dance, 80.000 RP / pers. Esperienza molto interessante e utile per comprendere meglio la tradizione Balinese. I posti che lo fanno sono veramente tanti e sparsi per la città.

Tip:

Il Barong è una danza sacra balinese tradizionale che mostra la lotta tra il bene e il male. Lo spettacolo si basa solo su musica e danza, senza narrazione.
A parte il Barong, ci sono anche spettacoli di Kecak, una forma di danza balinese senza strumenti, chiamata anche “la danza delle scimmie”.

spettacolo di danza barong
  • Save
spettacolo Barong Legong Dance,
strade in centro
  • Save
centro di Ubud
danzatrice di barong
  • Save
danzatrice di Barong

Acquisti a Ubud

Ubud Traditional Art Market si trova vicino al palazzo reale (vedi Google Maps) ed è aperto tutti giorni con orario 08:00-18:00. Il mercato è stato ripreso anche nel film “Mangia, Prega, Ama”. Ottimo posto non solo per comprare souvenirs, ma anche per ammirare bellissimi manufatti artigianali balinesi come sciarpe, borse, cappelli, statue, quadri, ecc. o semplicemente per fare il pieno di cibo, spezie, frutta e verdura. In genere i prezzi non sono esposti e bisogna chiederli, e nel caso anche contrattarli.

ubud mercato
  • Save
mercato di Ubud
ubud cerimonia
  • Save
cerimonia

Intorno ad Ubud ci sono diversi villaggi come Batubulan, Singakerta, Celuk, Batuan, Mas, chiamati “i villaggi dei mestieri” famosi per il loro artigianato balinese, realizzato in pietra, argento, legno intagliato o semplicemente quadri. Meritano una visita anche soltanto per ammirare il loro lavoro davvero unico.

Tip:

Con la carta si può pagare principalmente in negozi e ristoranti. Mentre per il resto (souvenirs, entrata templi, spiagge) visto il prezzo molto basso, dovrete pagare in contanti.

Ultimo aggiornamento: marzo, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy link
Powered by Social Snap