Le Biancane di Leonina, alla scoperta del "deserto di Accona"

28 maggio, 2021 / com. Siena, Toscana

Le Biancane di Leonina si trovano nelle Crete Senesi a pochi km da Siena, nel così detto “deserto di Accona”.
Anche se un vero deserto non c’è mai stato qui, il nome gli è stato attribuito in base all’aspetto eroso della sua terra. Una terra dove si alternano le biancane (rilievi di terra, a volte anche molto alti, privi di vegetazione, di colore biancastro) e calanchi (solchi all’interno della terra creati dall’erosione dell’acqua).
Le Biancane di Leonina sono una tra le pochissime zone delle Crete Senesi dove ancora si possono vedere questo tipo di manifestazioni collegate al processo di erosione del suolo.
A parte le spoglie conformazioni argillose, il paesaggio è quello tipico delle Crete Senesi, con colline ondeggianti di mille sfumature, viali di cipressi, rotoli di paglia e dimore isolate in cima alle colline.

La passeggiata che va alla loro scoperta è veramente facile e anche molto piacevole visto il bellissimo paesaggio nel quale si svolge.

Crinale delle Biancane di Leonina (260 m)

Dallo spiazzo dove avete lasciato la macchina, proseguite a destra sulla strada sterrata fiancheggiata dai cipressi. All’inizio troverete le indicazioni “Partenza Anello Biancane di Leonina” CAI 003 (rosso-bianco-rosso).

Dopo qualche minuto arriverete ad un bivio, andate a sinistra oltre alla sbarra. Il sentiero è ben visibile.

Camminate dritto fino ad arrivare al secondo sentiero a destra che sale e passa davanti ad un edificio e dove troverete dei cartelli con le indicazioni. Da qui il percorso prosegue sul crinale delle Biancane dove si possono benissimo vedere le forze erosive. Costeggiate il lago artificiale dall’alto e continuate fino al bivio tra Leonina (a destra) e Sito Transitorio e Mucigliani (a sinistra).

indicazioni per l'anello biancane di leonina
  • Save
indicazioni per Biancane di Leonina
sentiero fiancheggiato dai prati verdi verso le biancane di leonina
  • Save
sentiero per le Biancane
sentiero verso le biancane di leonina
  • Save
le Biancane di Leonina
lago artificiale circondato dalle biancane di leonina
  • Save
lago fiancheggiato dalle biancane

Sito transitorio (271 m)

Proseguite a sinistra e dopo pochi metri arriverete a “Site transitoire” (un’opera dell’artista francese Jean Paul Philippe realizzata nel 1993, costituita da una monumentale finestra in pietra).

Tip:

Site transitoire è orientata verso il tramonto e offre una bellissima veduta, nella sera del solstizio d’estate, mentre il sole scende all’interno della scultura. A pochi metri, l’artista ha creato una seduta che permette di godere al meglio lo spettacolo.

sentiero in mezzo ai campi di grano nelle biancane di leonina
  • Save
le Crete Senesi
sentiero in mezzo ai prati verdi con un albero in mezzo
  • Save
il paesaggio lungo il sentiero
site transitoire opera monumentale in pietra a forma di finestra tramite quale si vedono le biancane di leonina
  • Save
Site Transitoire

Mucigliani (300 m)

Dal monumento andate dritto per raggiungere Mucigliani. Si tratta di un piccolissimo borgo che offre una spettacolare vista sulle Crete Senesi, sulle Biancane e su Siena. Formata da poche case in pietra, una chiesetta con campanile a vela e un grande allevamento d’ovini che si fa sentire già prima di arrivare al borgo.

Tip:

Noi, per continuare a guardare il paesaggio, da Mucigliani abbiamo fatto una piccola deviazione proseguendo sulla strada che porta alla SP438, e una volta arrivati lì siamo ritornati al borgo. 

persona in mezzo al borgo di mucigliani
  • Save
Mucigliani
chiesa in pietra a mucigliani
  • Save
la chiesa di Mucigliani
persona che cammina su sentiero sterrato fiancheggiato dai cipressi
  • Save
ritorno al parcheggio

Ritorno

Dal borgo tornate indietro facendo la stessa strada dell’andata passando dal Sito transitorio, e dopo, al bivio, andate dritto verso Leonina, la strada porterà direttamente allo spiazzo del parcheggio.
L’abitato di Leonina è famoso per il Castello di Leonina, fortezza del XIII sec., dimora di Papa Alessandro VII, oggi un relais esclusivo di 4 stelle.

Tip:

Lungo il viale di cipressi è possibile avvistare fagiani.

Scheda informativa

PUNTI D'INTERESSE

Crinale delle Biancane (260 m), Site Transitoire (271 m), Mucigliani (300 m), Castello di Leonina (250 m)

PARCHEGGIO

Da Siena bisogna seguire le indicazioni per Asciano, passando da Arbia e rimanendo sulla SP438. Passato il ponte sulla Biena, dopo circa 500 m ci sono le indicazioni a sinistra per il Castello di Leonina e Leonina. Imboccate la strada e subito sulla destra c’è uno spiazzo per parcheggiare (vedi Google Maps) con accanto le indicazioni per l’anello. La sosta è gratuita

CONDIZIONI SENTIERO

Il sentiero è adatto per trekking, running, MTB.

ATTREZZATURA

Consigliabile scarpa da trekking, acqua.

STAGIONE

Visto che il percorso è tutto scoperto, lo sconsiglio in estate durante le ora di punta

Download file: Biancane Leonina.gpx

Ultimo aggiornamento: maggio, 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *