Vai al contenuto

Sentiero del Ciolo, camminata nel canyon Salentino

30 maggio, 2022 / Ciolo (Lecce), Puglia

Il Sentiero del Ciolo è un antico camminamento che i pescatori ed i raccoglitori di sale usavano per raggiungere la spiaggia del Ciolo o il porticciolo di Novaglie dal centro del paese. Il percorso si sviluppa lungo un canyon naturale, creato nei secoli dall’azione erosiva del vento, del sole e della pioggia, chiamato localmente il “canalone”. Un’insenatura costeggiata da costoni rocciosi dove si aprono diverse grotte, come la Grotta dei Moscerini o più in alto le Grotte delle Prazziche (dove sono state fatte scoperte risalenti al periodo Paleolitico e Neolitico).

Qui la vegetazione assomiglia più ad un orto botanico. Si possono vedere prati fioriti incolti con tante specie spontanee come l’orchidea, il fiordaliso di Leuca, il garofano salentino, il lentisco e mirto.

L’insenatura del Ciolo è dominata dal Ponte Ciolo, costruito a 26 m di altezza, che offre una bellissima vista sulla natura circostante e che spesso viene usato per i tuffi in mare.

Il sentiero del Ciolo fa parte dal Parco Costiero Regionale “Costa Otranto – S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”. La camminata non presenta grandi difficoltà, né di livello, né di tempi di percorrenza. Si svolge principalmente su sentiero sterrato, passando anche su una passerella in legno. Nei punti più ripidi c’è una ringhiera per reggersi. La segnaletica rosso-bianco è presente a tratti, comunque il tracciato è ben intuitivo.

Ponte Ciolo

Il percorso inizia dal Ponte Ciolo (punto che coincide con l’inizio del Sentiero delle Cipolliane) ed arriva fino in cima al canyon, nel borgo di Gagliano del Capo (vedi Google Maps). Per chi inizia dal ponte, questo è accessibile percorrendo la strada SP358 da Santa Maria di Leuca verso Novaglie. All’inizio del ponte, bisogna proseguire a sinistra, passando accanto al bar “Baia del Ciolo” e seguire gli scalini. All’inizio la salita è un po’ più ripida, poi scende piano piano, fino ad arrivare ad un bivio. Da lì, a destra, si scende verso la baia del Ciolo.

inizio sentiero del ciolo salento
  • Save
inizio sentiero a sinistra, scalini spiaggia a destra
grotta lungo il sentiero
  • Save
grotta lungo il percorso

Spiaggia del Ciolo

Seguendo gli scalini si arriva alla piccola caletta con spiaggia ghiaiosa ed un acqua che cambia dal turchese al blu, limpida e dal fondale roccioso. La camminata invece continua in salita a sinistra addentrandosi sempre di più nella gola. Dopo pochi minuti si incontra un altro bivio e anche qui bisogna rimanere sulla sinistra.

ponte del ciolo puglia
  • Save
Ponte e spiaggia del Ciolo
ciolo passerella lungo sentiero
  • Save
passerella lungo il sentiero

Muri a secco e pajare

Il camminamento offre la possibilità di ammirare da vicino i tipici muretti a secco della Puglia, costruiti con scopi diversi e le pajare (costruzioni tipiche della zona, simili ai trulli) sparsi tra gli uliveti. Lungo il percorso ci sono diverse panchine dove ci si può fermare per ammirare meglio il bellissimo paesaggio circostante.

ciolo pajare
  • Save
pajare, costruzione tipica
sentiero tra ulivi verso gagliano del capo
  • Save
sentiero tra uliveti

Gagliano del Capo

Il sentiero finisce in un parcheggio con panchine a Gagliano del Capo. 

Tip:

Il nome “Ciolo” proviene dal termine dialettale “ciola”, ovvero gazza ladra. Volatile molto diffuso nel Salento, che sceglieva quest’area per nidificazione

ciolo trulli a gagliano del capo
  • Save
vista da Gagliano del Capo
gagliano del capo puglia
  • Save
spiazzo con panchine di Gagliano del Capo

Scheda informativa

PUNTI D'INTERESSE

Ponte Ciolo, Spiaggia del Ciolo, Muri a secco e pajare, Gagliano del Capo

PARCHEGGIO

Potete lasciare l’auto nel parcheggio accanto al ponte Ciolo, vedi Google Maps. Ovviamente durante stagione estiva e nel fine settimana la zona è molto affollata. Oppure potete iniziare il percorso da Gagliano del Capo e lasciarla qui, vedi Google Maps.

CONDIZIONI SENTIERO DEL CIOLO

Il sentiero è adatto per trekking, running.

ATTREZZATURA

Consigliabile scarpa da trekking, acqua.

STAGIONE

Viste la alte temperature che affliggono la Puglia, è meglio evitare di fare il percorso durante le ore di punta nella stagione estiva. 

Download file: Sentiero-del-ciolo.gpx

Ultimo aggiornamento: maggio, 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copy link
Powered by Social Snap