Siviglia, la città che tocca tutti i sensi

13 aprile, 2021 / Siviglia, Spagna

Siviglia non è solo la capitale dell’Andalusia ma anche una tra le città più importanti. È la città del flamenco, delle tapas e del buon clima. Una città con un patrimonio artistico di gran valore che fa vedere al visitatore dettagli su un passato burrascoso che l’ha tenuta sotto l’occupazione fenicia, romana, araba e cristiana per secoli.

Visitare Siviglia mi ha fatto perdere la testa, direi proprio che è stato amore a prima vista. Ho girato il mondo, ma mai sono riuscita a trovare una città che le assomigli, che mi trasmetta le stesse emozioni e che mi faccia innamorare. Un amore non solo legato ai bellissimi monumenti di cui la città è piena, ma anche legato ai mille colori, al flamenco, agli odori, alla gente solare e al buon cibo. Perché per me il viaggio passa anche dalla pancia.

  • Save

12% DI SCONTO SE UTILIZZI IL CODICE: BRAVO12

  • Save

SCONTO 12% CON CODICE: BRAVO12

.01

Il gusto

Le Tapas a Siviglia

Una caratteristica di Siviglia, diffusa in Andalusia, è la tradizione delle tapas. Si trovano nei bar, ristoranti per accompagnare la bibita o per pasteggiare. Si tratta di piccole porzioni ci cibo servite calde o fredde. La scelta varia dagli affettati, sott’aceti, sott’oli, bruschette o preparazioni con cotture più lunghe o fritte. Qualunque piatto spagnolo può diventare una tapas. Per me le tapas sono anche un modo per unire tutti, per chi mangia poco, chi tanto, chi è carnivoro e chi è vegano, ci sono per tutti i gusti. Le migliori le ho mangiate nel quartiere di Triana. Non posso dire nel 2012 di aver trovato una scelta sfrenata di cibo adatto alle mie intolleranze però, anche se ho mangiato poco, è stato tutto veramente buono, saporito e di qualità. Ancora mi ricordo le olive succulenti, i funghi cotti alla griglia e del freschissimo gazpacho (zuppa fredda di verdura).

Tip:

Dove mangiare le tapas? Facile, scegliete i bar pieni di gente del posto, quelli rumorosi, dove sentite parlare solo spagnolo. Solo così andrete sul sicuro. 

Il prezzo per porzione è di pochi euro / Occhio alle porzioni, nei bar sono come degli antipastini, nei ristoranti invece le stesse tapas vengono servite in porzioni di “media racion” (metà di una porzione) e la “racion” (porzione intera).

vista sul patio di naranjos dai tetti della cattedrale di siviglia
  • Save
vista sul Patio de los Naranjos dai tetti della Cattedrale
vista dall'alto sui palazzi a siviglia
  • Save
Siviglia dall'alto e viali di aranci

Le arance di Siviglia - Patio de los Naranjos

Girando per Siviglia è impossibile non notare le centinaia o forse migliaia di aranci sparsi per la città. Il sapore di questo frutto è amaro e viene più che altro usato per produrre: marmellate, composte e liquori; non ve li fate mancare, come non fatevi mancare la frutta che ho trovato davvero buona.
All’interno della cattedrale c’è un patio dedicato a questo albero: il Patio ‎de los Naranjos.

Tip:

Se il Patio de los Naranjos ha attirato la vostra attenzione allora non perdetevi quella che è una tra le più grandi cattedrali gotiche al mondo, la Cattedrale di Siviglia. Costruita su un’antica moschea della quale mantiene ancora qualche resto, come il Patio de los Naranjos, Puerta del Perdon e la Giralda. Il tetto della cattedrale offre una vista davvero impressionante sul patio.

Info utili:

Cattedrale e la Giralda / info sugli orari qui / Prezzo: 10,00 € / pers. Tetti della Cattedrale / tutti gg 9:30, 10:00, 21:00, 21:30, 22:30 / 16,00 € / pers. (inclusa la visita combinata della cattedrale) / Location: Vedi Google MapsSito web Cattedrale

panchine decorate con azulejos in piazza de spagna siviglia
  • Save
Plaza de Espana
panchina decorata con azulejos in piazza de spagna siviglia
  • Save
panchine con azulejos nel Plaza de Espana
dettaglio di soffito decorato nel palazzo real alcazar a siviglia
  • Save
interno decorato a Real Alcazar

.02

La vista

La prima cosa che attira, una volta arrivati a Siviglia, sono proprio i suoi colori. Spesso messi in risalto dalle migliaia di azulejos che adornano la città, nelle piazze, parchi, insegne di negozi, palazzine e anche nei posti dove meno te le aspetti.

Plaza de Espana a Siviglia

La Plaza de Espana è il posto per eccellenza dove l’azulejos la fa da padrona. Si tratta di una piazza, all’interno del Parco di Maria Luisa, dove le sue panchine sotto i portici, decorate con maioliche coloratissime (azulejos) che rappresentano le 49 province spagnole, non possono passare inosservate.

Orario: tutti gg 08:00-21:00 / Prezzo: gratis / Location:  Vedi Google Maps.

  • Save

SCONTO 5% CON CODICE AFFITGENHOT21Q4 - SCADENZA 31/12/2021 - REGOLAMENTO

  • Save

SCONTO 5% CODICE AFFITGENHOT21Q4

Alcazar di Siviglia

Real Alcazar è un altro posto che colpisce per la sua bellezza, non per niente fa parte dell’UNESCO. Bellezza data specialmente dal suo mix di stili: islamico, mudéjar, rinascimentale, barocco e gotico. La visita al palazzo toglie il respiro. Ovunque ti giri rimani incantato dalle sue forme, colori e dalla sua struttura.

Orario: lun-dom 9:30-17:00  / Prezzo: 12,50 € / pers.; Camera Reale Alta 4,50 € / pers.; lun-gratis, dalle 18:00-19:00 da apr-set e 16:00-17:00 ott-marz (prenotare on-line qui) / Location:  Vedi Google Maps.  / Sito web Real Alcazarè l’unico sito web autorizzato per la vendita di biglietti

Palazzo della Contessa di Lebrija

Il Palazzo della Contessa di Lebrija per me è stata una tra le più belle case mai viste a Siviglia. Una dimora risalente al XV sec., costruita intorno ad un patio tipico sivigliano, caratterizzata da un particolare mix di stili. Il patio è decorato con mosaici romani che l’ha resa la “casa palazzo meglio pavimentata d’Europa”. Al suo interno si trova una discreta collezione di sculture, pitture, mobili e oggetti vari provenienti da culture e periodi storici differenti, tutto raccolto dalla contessa. Il tour guidato è un must.

Orario: per orari e prezzi verificate qui / Location:  Vedi Google Maps / Sito web Palacio de Lebrija

patio delle donzelle alcazar
  • Save
Real Alcazar
patio sevillano del palazzo lebrija
  • Save
Patio con mosaici romani del Palazzo della Contessa de Lebrija
interno con scale nel palazzo lebrija
  • Save
Palazzo della Contessa de Lebrija

.03

L' udito

Flamenco

Cercando cosa mi abbia stimolato l’udito è impossibile non pensare al Flamenco. Chiamato anche “cante jondo” (canzone profonda) il flamenco è una forma di musica e di danza, uno sfogo emozionale tipico della minoranza gitana Andalusa, reso pubblico intorno a 1885 a Siviglia. Per me è come uno tsunami, ti travolge grazie al suono di chitarra, battito di piedi sul terreno e dal ritmo delle mani. Non si può rimanerne indifferenti. Cercatelo nel Barrio de Triana, che ne è la culla. Infatti, camminando per le sue stradine mi è capitato di imbattermi in ballerini che si stavano esercitando. Ma anche nel resto della città, nei “tablaos flamencos” (antichi caffè), bar, circoli di quartiere e centri culturali. 

Tip:

Per chi vuole approfondire quest’arte può visitare il Museo del baile Flamenco, nel quartiere Santa Cruz. A me è piaciuto molto e sono pure riuscita a vedere uno spettacolo.

Museo del baile Flamenco: tutti gg 10:00- 19:00 / Spettacolo: 17:00, 19:00, 20:45, 22:15 / Prezzo: verifica qui / Location:  Vedi Google Maps / Sito web Museo del baile Flamenco

piazza del altozano a siviglia con scultura e alberi
  • Save
Plaza del Altozano, Barrio de Triana
quadro realizzato con piastrelle di ceramica nel quartiere di triana a siviglia
  • Save
azulejos nel Barrio de Triana
danzatrici di flamenco sulla strada a siviglia
  • Save
Flamenco

Barrio de Triana

Barrio de Triana in passato era conosciuto come il barrio dei “gitanos”, oggi è il posto che è rimasto più legato alla tradizione. Famoso per i suoi azulejos (piastrelle in ceramica), per il flamenco, per i suoi toreri e marinari.
Camminando per le sue vie come Calle Antillano Campos, Calle Rodrigo de Triana, Calle Pelay Correa, Calle Betis o visitando il mercato (Mercado di Triana situato sull’antico Castello di San Jorge) o le chiese come Iglesia de Nuestra Senora de la O, Capella de los Marineros e Iglesia de Santa Ana quello che sentirai sono solo frammenti autoctoni di vita sivigliana. Triana non è un semplice quartiere ma una realtà molto diversa dal resto della città, meno turistico, meno affollato e più tipico.

Info utili:

Castillo de San Jorge / mar-sab 11:00-17:30, dom 10:00-14:30, lun-chiuso Prezzo: gratis / Location:  Vedi Google Maps

Mercado de Triana / attività commerciali lun-sab 09:00-15:00, ristorazione 10:00-00:00; dom 09:00-18:00 / Location: Vedi Google Maps.

Iglesia de Nuestra Senora de la O / lun 18:00-21:00, mar-dom 10:00-13:30 e 18:00-21:00 / Location: Vedi Google Maps.

Capella de los Marineros / cappella 10:00-13:30, 17:30-21:00; museo tutti gg 10:00-13:00 / Prezzo: cappella gratis; museo 4 € / Location: Vedi Google Maps.

Iglesia de Santa Ana / aperto per la messa lun-ven 20:00, sab 20:30, dom / Prezzo: visita guidata in spagnolo 2 € /pers. / Location: Vedi Google Maps.

.04

L'olfatto

Parco di Maria Luisa

Siviglia è considerata la città degli aranci grazie ai numerosi alberi piantati. In primavera, camminando per le sue strade, quello che colpisce è proprio il profumo dei fiori d’arancio, gli “azahar”. Ma la città ha anche un sacco di spazi verdi, parchi, dove a volte si rimane veramente incantanti dai persistenti profumi dei fiori. Il parco più noto è il grandissimo Parco di Maria Luisa.

Orario: in inverno dalle 08:00-22:00, in estate dalle 08:00- 24:00 / Prezzo: gratis / Location: Vedi Google Maps 

Churros

Però camminando per le vie della città c’è un’altra cosa che attira l’attenzione, il profumino dei churros. Tipici dolci fritti serviti con cioccolata calda, non adatti a chi come me soffre di intolleranze. Di solito si trovano nei bar e vengono serviti con cioccolata calda.

Incenso

Un altro odore che può capitare di sentire è quello dell’incenso. Tenendo conto che Siviglia, come tutta la Spagna, è molto religiosa, capita spesso di imbattervi in qualche processione. L’incenso viene venduto dai venditori ambulanti tutto l’anno.
veranda decorata con rose all'interno del parco maria di luisa
  • Save
Parco Maria di Luisa
struttura a forma di parasole in legno a siviglia
  • Save
Metropol Parasol (Setas de Sevilla)

.05

Il tatto

Metropol Parasol (Setas de Sevilla)

Cosa ci può essere di più godurioso in estate di lasciarsi accarezzare dalla brezza che si sente dal belvedere, a 28 m di altezza, sopra il Metropol Parasol? Una struttura moderna in legno a forma di fungo, creata con lo scopo di abbellire la Plaza de la Encarnacion. Durante la sua costruzione sono stati scoperti resti archeologici, oggi visibili nel Museo di Archeologia situato sotto la piazza. Nella piazza sono presenti diversi bar ed un mercato con prodotti regionali. Il belvedere offre una vista sulla città a 360°, che diventa più bella al tramonto.

Info utili:

Metropol Parasol Belvedere / ven-dom 09:30- 22:00 / Prezzo Belvedere: 5 € / pers. / Location:  Vedi Google MapsSito web Setas Sevilla

  • Save

SCONTO 5% CON CODICE AFFITGENHOT21Q4 - SCADENZA 31/12/2021 - REGOLAMENTO

  • Save

SCONTO 5% CODICE AFFITGENHOT21Q4

Materiale utile:

Di seguito trovate una selezione di mappe e documenti che vi possono essere utili nel vostro viaggio a Siviglia (Fonte: Spain.Info):

Ultimo aggiornamento: aprile, 2021

1 commento su “Siviglia, la città che tocca tutti i sensi”

  1. Davvero bellissimo questo articolo, un viaggio sensoriale per una città che incanta subito già dalle prime foto!
    Ci andrò presto e non vedo l’ora, sai mi ero già fatta un piccolo itinerario ma el Patio ‎de los Naranjos non lo avevo ancora scovato nelle altre guide online…
    Son certa che Siviglia mi stregherà! Grazie mille!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *